Problematiche comportamentali

 

La relazione con gli animali domestici, e per primo il cane, è oggi vissuta con una maggiore sensibilità: la nostra maniera di leggere e creare relazioni sociali ci porta finalmente a un’attenzione massima nei confronti del benessere animale, e desideriamo un equilibrio ideale tra noi e gli animali che vivono in nostra compagnia. Molti proprietari si trovano in difficoltà nel comprendere e risolvere comportamenti che vengono sentiti come non adeguati, o che vanno a incrinare l’armonia sociale. I più frequenti sono: comportamenti aggressivi, paure, gestione della solitudine, stati ansiosi, eliminazioni inappropriate, vocalizzazioni fuori norma, iperattività. 

Per ovviare a queste difficoltà, l’Officina del Cane dispone di professionisti qualificati pronti a intervenire in ogni momento, a domicilio o presso il Centro. Le terapie praticate sono improntate al massimo rispetto della psicologia animale, e mirano sempre a ricostituire una relazione armonica tra il cane il proprietario. 

Come si organizza il percorso riabilitativo: durante un incontro preliminare vengono raccolte e analizzate le problematiche riscontrate, si valuta l’opportuno intervento del Veterinario Comportamentalista, o si propone direttamente l’adeguato percorso rieducativo. Al proprietario vengono fornite le informazioni necessarie per gestire fin da subito i comportamenti inadeguati, e si improntano i primi step del percorso. In alcune occasioni l’incontro preliminare va già a sciogliere i nodi principali delle problematiche, mentre in altre vi è bisogno di un percorso di rieducazione mirata, caratterizzato da: terapie individuate per ogni caso specifico, monitoraggio costante, assistenza a distanza 24 h, progressioni post-terapeutiche.


Rehability dog

Tra i tanti percorsi che si possono compiere per ritornare in armonia con il proprio cane, le terapie più efficaci sono quelle basate sulle attività di gioco e divertimento: nose working, risoluzione di problemi (problem solving), mobility sono i modi più creativi e semplici per dare un’impronta positiva alla relazione tra noi e i cani. In questa prospettiva i comportamentalisti propongono anche, a seconda delle problematiche riscontrate, alcuni percorsi “sportivi”: Agility, Disc Dog, Rally O’ e Obedience diventano lo strumento ideale per migliorare le potenzialità cognitive e sensoriali, aumentare l’autocontrollo del cane, e intensificare il rapporto tra lui e il proprietario.