Corso per  Addestratori Cinofili ENCI

L’Officina del Cane dedica questo percorso didattico a chi ha deciso di intraprendere la professione dell’addestratore/educatore cinofilo, a chi desidera affinare le proprie conoscenze tecniche e scientifiche sul legame antico e potente che unisce il cane e l’uomo, a chi vuole migliorare la relazione con il proprio cane di famiglia. L’ammissione al corso avviene a conclusione di un colloquio preliminare; i futuri educatori partecipano accompagnandosi a un proprio cane, ma viene data la possibilità di progredire interagendo con altri partner indicati o scelti dai docenti. 

Il percorso è ideato per trasmettere ai futuri addestratori/educatori le capacità intellettuali e tecniche, ma anche stimolare l’empatia e le doti necessarie a svolgere tutte le discipline cinofile; per ogni tema all’attività teorica corrisponde sempre l’esperienza pratica di campo. 

Il corso è sviluppato in tre moduli:                                                 

• 1° livello professione educatore

• 2° livello professione educatore

• 3° livello sport e specializzazioni

Il percorso individuale è valutato costantemente mediante verifiche e test pratici e teorici; a conclusione dell’intero percorso si esamina il livello di preparazione con una prova finale pratica e teorica, e siconsegna il diploma di “Addestratore cinofilo ENCI”.


Corso per operatori di rifugio-canile

Il mondo cinofilo in questi anni si è dedicato sempre più intensamente al complesso universo delle strutture di raccolta e accudimento dei cani che per qualsiasi motivo non trovano ancora accoglienza in famiglia: randagismo, comunità di cani ferali o cani del villaggio, o singoli soggetti rifiutati dall’essere umano per problematiche del comportamento o della relazione, per mancanza di cultura e rispetto, o ancora per il mutare dei modelli e degli stili di vita del tessuto sociale umano. L’Italia vive tuttora il fenomeno del boom demografico della popolazione canina, particolarmente marcato nelle regioni centro-meridionali. Attraverso l’impegno di un enorme numero di associazioni, i cani che vivono tutti questi disagi vengono protetti e curati, e il più possibile avviati all’adozione in famiglia. Il team dell’Officina del Cane è da sempre in prima linea nella battaglia culturale tra una vecchia concezione del canile come struttura detentiva e anonimizzante e la nuova coscienza del rifugio-canile come comunità mista canina/umana, dove proteggere e curare gli ospiti nel rispetto delle loro caratteristiche animali ed etologiche, e prepararli adeguatamente al loro reingresso nel tessuto sociale umano. Si propongono a questo scopo percorsi specifici per preparare chi opera come volontario in rifugio a comprendere la comunicazione e il comportamento degli ospiti, con l’impegno morale di migliorarne la permanenza nelle strutture. Passione e cultura cinofila, e il desiderio di aiutare i cani meno fortunati! 


Interventi Assistiti con gli Animali (IAA)

A Milano WE ANIMAL, la MELAGRANA, TEMPO PER L'INFANZIA organizzano:

Corso coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli IAA

Negli ultimi anni la pratica della Pet Therapy sta trovando grandi consensi, sempre più attenzione e diffusione da parte di varie realtà: i media come anche le strutture socio-assistenziali, le strutture sanitarie, le scuole, gli istituti detentivi, rispetto a poco tempo fa, sono sempre più rivolti ai percorsi assistiti con animali, con la conseguente crescita di richiesta di figure professionali che si occupino di queste attività. Gli Interventi Assistiti con gli animali coniugano al meglio quello che è il desiderio diffuso di riunire la passione per gli animali con la possibilità di trovare lavoro nel campo della terapia, dell'assistenza e dell'educazione. Esiste però tutt'oggi un concetto sbagliato sulla terapia con gli animali, verso la quale c'è alla base poca conoscenza, il ricorso superficiale a animali non adeguati a attività tanto impegnative, e spesso una mancata valutazione del contesto specifico in cui si chiede all’ animale di operare. Nasce così la necessità di formare figure professionali in questo settore che svolgano il lavoro con professionalità e secondo la le linee guida nazionali emanate il 25.03.2015.

Per questo l’officina del cane collabora con la cooperativa sociale Tempo per l’Infanzia, una realtà consolidata nelle sue attività e riconosciuta nel territorio di Milano dagli anni ’80. Oggetto della Cooperativa sono i servizi socio-educativi per minori e di sostegno alla genitorialità, la formazione per operatori sociali ed insegnanti, gli interventi di educazione ambientale.  Si occupa dal 2010 di Interventi Assistiti con gli Animali e di formazione di coadiutori dell’animale in IAA secondo linee guida nazionali, con ente certificatore riconosciuto e che rilascia un attestato valido su tutto il territorio nazionale.

l’8 Ottobre 2016 a Milano partirà la quinta edizione del corso di :
“coadiutore del cane e di altre specie animali (gatto, coniglio) negli interventi assistiti dagli animali”. 
Il corso segue le linee guida nazionali e prevede la formazione di coadiutori capaci di collaborare in equipe multidisciplinare, nel rispetto del ruolo e competenze di ogni professionista.

Il corso in collaborazione con LA MELAGRANA (Centro di formazione) e WE ANIMAL (rete italiana di associazioni che lavorano in IAA con equipe multiprofessionale) ed è diviso in 3 moduli:

Propedeutico,

Base

Avanzato.

 

Verrà svolto un Tirocinio guidato in tre tipologie di utenza:

Bambini,

Adolescenti,

Anziani.

 

Il corso si terrà in collaborazione con la Cooperativa Insieme Si Può – L.R. 19/2002 – Elenco regionale degli organismi di formazione accreditati.

La Melagrana SRL Unipersonale (Sistema di Gestione per la Qualità), Certificata ISO 9001:2008 – Progrettazione ed Erogazione di Corsi di Formazione Settore IAF: 37 – Certificato di Conformità N° SGQ 9001-063/15.

Verrà rilasciato attestato riconosciuto a livello NAZIONALE

Per approfondimenti sull’offerta formativa, sui costi , e sulle modalità di partecipazione:

www.petempoinfanzia.it

 pettempoperlinfanzia@virgilio.it   

tel. 346 1059421 (Elena Sposito)